L’evoluzione di Michele Costante: cambiare per restare se stessi

L’evoluzione di Michele Costante: cambiare per restare se stessi

“Chi ama il cambiamento ama la vita. Perchè chi vive deve essere preparato al cambiamento.”  (J.W von Goethe) Il suo segreto, forse, è che spesso delle passioni ne ha fatto un lavoro. Ogni cosa che colpisce la sua attenzione e lo attrae diventa oggetto di studio e di sperimentazione. Sin da giovanissimo si interessa di musica, da dj amatoriale nel suo paese natale, Castellana Grotte, arriva presto ad animare importanti serate e festival a livello locale e nazionale. Dopo un percorso di studi scientifici ed una laurea in Architettura. Michele…

L’arte ossessiva di Yayoi Kusama

L’arte ossessiva di Yayoi Kusama

Zucche, dipinti, sale specchio. Si chiuderà il 30 luglio la mostra della stravagante artista giapponese Yayoi Kusama, ora ottantasettenne, organizzata dalla galleria d’arte Victoria Miro di Londra. I pezzi sono stati divisi tra le due sedi della galleria in base alle loro tematiche. Alla Galleria Mayfair su St George Street c’è “Kusama Yayoi: My eternal soul paintings”, dipinti bidimensionali – con sfondi monocromatici ed esplosioni di colore – popolate con gli occhi e volti che sembrano guardare i visitatori. L’altra mostra, dal titolo “Kusama Yayoi: sculture, dipinti e sale specchio”…

“In the Depth of the Surface” nell’ex fabbrica Orobia

“In the Depth of the Surface” nell’ex fabbrica Orobia

Andrea Carpita, Michael Bevilacqua, Alain Biltereyst, Marco Bongiorni, Ry David Bradley, Nyah Isabel Cornish, Ditte Gantriis, Corinna Gosmaro, Folkert De Jong, Pesce Khete, John Knuth, Andrea Kvas, Asger Dybvad Larsen, Tiziano Martini, Claudio Onorato, Josh Reames, Joe Reihsen, Alice Ronchi,Santiago Taccetti e Graham Wilson: questi i nomi dei 22 artisti che hanno popolato con le loro opere l’ex fabbrica orobia,  3.000 mq di superficie, nel cuore di Milano, in un quartiere che sta divenendo rapidamente polo di riferimento dell’arte, cultura e moda. Titolo della mostra “In the Depth of the Surface”, sottolinea un chiaro ossimoro che costituisce il file rouge che collega tra loro tutte le opere esposte:…

Mr Wany, quando l’arte è per strada fra noi

Mr Wany, quando l’arte è per strada fra noi

  Urlo pallido: questo il significato del nickname “MrWany” con il quale il famoso writer pugliese tagga le sue opere in giro per il mondo. Pallido, per il colore della sua carnagione di quando a 12 anni, ancora teenager e trasportato dalla passione, iniziò questa sua avventura non sapendo che un giorno sarebbe diventata il suo lavoro. Urlo, perchè sempre dodicenne, dal carattere timido ed introverso, riusciva ad esprimere al meglio il proprio pensiero disegnando, con una bomboletta fra le mani. Andrea Sergio nasce a Brindisi nel 1978. Nel 1990,…