Pop Life, Pop Style

Pop Life, Pop Style

A Cleveland, l’area di Waterloo / Collinswood è diventata uno spazio urbano dedicato alla promozione delle arti. Questo quartiere, ha subito un entusiasmante e piuttosto rapido processo di rivitalizzazione grazie anche all’entusiasmo e alla passione di un ragazzo: Jack Mueller è un giovane artista che ha cominciato la sua carriera in California. Qui ha gestito un negozio di mobili vintage ed ha coltivato la sua passione per lo yoga diventando un istruttore certificato. Una volta a Cleveland ha deciso di fondere queste due esperienze in un unico concetto: Pop Life….

Dr.Cuerda, Visual-Storyteller che impazza su Instagram

Dr.Cuerda, Visual-Storyteller che impazza su Instagram

Conoscere, scoprire ed amare l’architettura non è mai stato cosi divertente. Story-teller. Photography-maker. Geometry-seeker. Architecture-lover. World-explorer. Coffee-drinker. Daniel Rueda e Anna Devís ( Dr.Cuerda il loro alter-ego seguitissimo su instagram) senza tanti giri di parole stanno conquistando milioni di persone grazie all’impatto delle loro immagini. Architetto e fotografo autodidatta LUI, illustratrice – designer e blogger LEI. Insieme formano la coppia artistica più virale ed apprezzata sul web. Il loro profilo di instagram è un contenitore di fotografie della loro quotidianeità, dei loro viaggi o semplicemente di scorci delle architetture del…

Il “Supporto” di Quinn a Venezia

Il “Supporto” di Quinn a Venezia

  “Support” è il titolo della suggestiva opera di Lorenzo Quinn, ormai ribattezzata “Mani Giganti”. E’ questa l’installazione che sta riscontrando maggiore interesse tra oltre 260 eventi dislocati in ogni angolo della città. Come in un film fantascientifico, due mani giganti sbucano dall’acqua del Canal Grande a sostenere lo storico Hotel Ca’ Sagredo. ________________________________________________________________________________________ L’installazione sarà presente per tutta la durata della 57^ Esposizione Internazionale d’Arte a Venezia. Una riflessione profonda sul dualismo della natura umana, il suo lato creativo e quello distruttivo. Le mani diventano l’oggetto simbolico che racchiude…

Architetture naturali

Architetture naturali

Focus on Giuliano Mauri Tessitori del bosco e progettisti attenti alla sostenibilità per creare architetture naturali in senso più ampio. Entrambi, chi nell’arte chi nella professione tecnica cercano di dare umanità a un mondo sempre più freddo e invivibile.  L’arte che provoca e che ci insegna come la natura sia importante nelle nostre vite. E’ per questo che ci soffermiamo su un artista che ha fatto della sua capacità di “vedere cose impossibili”. Giuliano Mauri, nasce a Lodi Vecchio nel 1938. A 10 anni, lavora come aiutante di un panettiere…

L’evoluzione di Michele Costante: cambiare per restare se stessi

L’evoluzione di Michele Costante: cambiare per restare se stessi

“Chi ama il cambiamento ama la vita. Perchè chi vive deve essere preparato al cambiamento.”  (J.W von Goethe) Il suo segreto, forse, è che spesso delle passioni ne ha fatto un lavoro. Ogni cosa che colpisce la sua attenzione e lo attrae diventa oggetto di studio e di sperimentazione. Sin da giovanissimo si interessa di musica, da dj amatoriale nel suo paese natale, Castellana Grotte, arriva presto ad animare importanti serate e festival a livello locale e nazionale. Dopo un percorso di studi scientifici ed una laurea in Architettura. Michele…

Principio di artista: Ennio Buccioli

Principio di artista: Ennio Buccioli

Come nasce un’artista? Quando pensiamo all’arte solitamente pensiamo a figure del passato che hanno segnato la storia con le loro opere, con i loro successi, con il loro modo di vedere la realtà. Molto spesso però, ci si sofferma poco sulla personalità che si cela dietro la figura dell’artista. Picasso, Warhol, Van Gogh… si dovrebbe riflettere sul percorso che ogni artista compie, dalla gioventù alla maturità, per raggiungere attraverso sperimentazioni, esperienze, confronti, il livello di maestria nella propria espressione artistica che l’ha condotto al successo. Quindi: come nasce un artista? Abbiamo…

ANDY WARHOL E MARIA MULAS NEL SALENTO

ANDY WARHOL E MARIA MULAS NEL SALENTO

Ladies & Gentleman e gli scatti di Maria Mulas E’ nella cornice cinquecentesca del Castello Carlo V di Lecce, che Spirale di Idee, in collaborazione con Lorenzo Madaro, dà vita a un percorso espositivo dedicato ad Andy Warhol e agli scatti di Maria Mulas. Un allestimento elegante e discreto, a cura del gruppoforesta, dona il giusto valore alle opere. Il percorso espositivo accompagna il visitatore tra le varie opere di Andy Warhol. A partire dalle serigrafie del 1975, che ritraggono le drag queen del club The Gilden Grape, si procede…

Il giardino dei Sussurri

Il giardino dei Sussurri

Da Tenerife a Tolosa, dall’architettura all’arte “sacra”. Dopo aver indagato la sacralità nell’architettura di Alejandro Beautell, CMYK entra all’interno della chiesa gotica dei Giacobini a Tolosa con ‘il giardino dei Sussurri’. In occasione del Printemps de Septembre Festival, l’artista Hans Op de Beeck ha trasformato il refettorio della chiesa con un’ installazione artistica multisensoriale. L’opera ricrea all’interno dell’edificio del XIII secolo un ambiente immersivo e immaginario.  Attraverso una passerella in legno, i visitatori sono condotti nel giardino attraverso grandi dune di sabbia, rami di alberi spogli, semplici fili di luce…

Le Bubble-Stars di Moebius

Le Bubble-Stars di Moebius

L’artista tedesco Moebius, ha una storia talentuosa che inizia sin dalla giovane età. Comincia come disegnatore di fumetti ed in breve tempo scopre la sua passione per soggetti pin-up e figurativi femminili. Dalla fuga a New York nel 1998 inizia la sua rapida ascesa artistica sia come pittore che come fotografo. La serie limitata BUBBLEGUM (2016) rappresenta la sua ultima e fortunatissima produzione. In pochi mesi, infatti, è diventato uno tra i più ricercati artisti per i collezionisti di tutto il mondo. Le sue opere iper realistiche sono contraddistinte da…

Ritorno al Castello: De Chirico a Conversano

Ritorno al Castello: De Chirico a Conversano

Il maestro della metafisica, Giorgio De Chirico, non ha bisogno di presentazioni e le sue opere più celebri sono conosciute ai più per le sensazioni di mistero e romanticismo che esprimono e per l’utilizzo di forme e temi ricorrenti quali i manichini, le piazze assolate d’italia e le nature morte piene di oggetti e forme geometriche. La raccolta delle 50 opere, dai suoi quadri “neobarocchi” degli anni ’40 e ’50, ad alcune suggestive tele della stagione “neometafisica” degli anni ’60-’70, è un’ esperienza particolare che racchiude un marcato e voluto…