Ispirazioni d’estate: soggiornare in un dammuso.

DAMMUSO GADIR©CMYKdesignblog

Vacanze, sole e mare tra tradizione e lusso.

L’estate è iniziata e forse avete già fatto i piani per le vostre vacanze. Avete mai sentito parlare del dammuso?

Costruzione tipica dell’isola di Pantelleria, “dammuso” deriva dal siciliano dammusu che vuol dire “volta” o “intradosso”. Con questo termine si indicano due strutture architettoniche tipicamente siciliane: la casa storica dei Monti Iblei (una grotta naturale ampliata nei secoli) e la casa tradizionale dell’isola di Pantelleria.

La casa tradizionale di Pantelleria, è una costruzione in pietra lavica locale. Muratura a secco di notevole spessore con duplice paramento di pietre sbozzate a spacco racchiudono uno spazio di forma regolare. Il dammuso sormontato da una copertura a cupola o più raramente a botte è di solito imbiancata a calce e usata per la raccolta delle acque piovane che alimentano le cisterne.

La tendenza è attualmente quella di ristrutturare e convertire le unità abitative per le famiglie contadine di Pantelleria in resort di lusso.

Tenuta Borgia©CMYKdesignblog
Tenuta Borgia

Pioniera di questo passaggio da tradizione a nuovo modus vivendi è stata l’architetto Gabriella Giuntoli, che negli anni Settanta, trasformò uno di questi dammusi nella dimora di Giorgio Armani.

Armani©CMYKdesignblog
Gabriella Giuntoli Architetto per Dammuso Armani

 

Armani©CMYKdesignblog
Gabriella Giuntoli Architetto – Interno Dammuso Armani

Accanto ai dammusi si trova spesso un’altro tipo di architettura. Sono basse torri circolari, anch’esse realizzate con la stessa tecnica costruttiva del dammuso principale. Queste sono i cosiddetti giardini panteschi, luoghi in cui alberi di arancio e limone trovano riparo dal vento e che racchiudono uno spazio intimo fatto di silenzio, colori e profumi.

giardino pantesco©CMYKdesignblog
Giardino Pantesco a Contrada Kazen – Pantelleria
giardino pantesco©CMYKdesignblog
Giardino Pantesco

Il dammuso è un esempio splendido di architettura mediterranea che ha contribuito a rendere Pantelleria famosa in tutto il mondo. Queste piccole dimore rispondono a ciò che l’isola richiede. Rispetto e integrazione in un paesaggio che lascia sbalorditi e che non necessita di nulla, solo attenzione.

Credits: Gabriella Giuntoli Architetto, Architettura Ecosostenibile, Conoscere Pantelleria

Related posts